venerdì 28 febbraio 2014

LA FORCHETTINA Gallucci Editore

Argomento consolidato nelle riviste specializzate e sempre più affermato sul grande (o piccolo che sia) schermo, non poteva non entrare nell'Editoria per bambini...si tratta del tema "CUCINA" .
I genitori sono sempre più attenti alle doti dei loro pargoli, calciatore o aspirante ballerina non sono i soli lavori ambiti dalla cerchia familiare, oggi sempre più persone si augurano di avere sotto al loro tetto un possibile "junior masterchef" ( al via a breve l'edizione italiana messa in chiaro da sky).

Parlare di ricette mi mette gioia, tanto più se ad aiutarmi tra i fornelli ho mio figlio Alessandro, lui ama impastare, preparare torte e biscotti ed è per questo che recentemente ho cercato (e fortunatamente trovato) un libro adatto alle nostre esigenze, descrive una cucina come piace a noi, fatta insieme e con il cuore.
Si tratta di....

LA FORCHETTINA
scritto da Miralda Colombo
Foto e disegni di Cevì
Edito da Gallucci Editore
ottobre 2013
Età consigliata: 5-12 anni





La pagina iniziale è dolcissima, permette di dedicare il libro al piccolo cuoco










Le ricette proposte sono accompagnate da divertenti spiegazioni comprensibili dai più piccini; realizzare piatti per tutti i gusti non sarà mai stato così semplice.
Ed ecco pronti pranzi, cene, menù per gite fuori porta,
segreti per accontentare palati difficili o intolleranti e persino pietanze da cucinare insieme al papà.


                          

                                                        
In più, per chi è a corto di idee ed è stufo di preparare sempre la solita minestra, non mancano consigli pratici per organizzare i menù settimanali.






Miralda Colombo è nata a 
Carate Brianza 
nel 1976, giornalista e blogger, dopo che è diventata mamma ha ripensato e riorganizzato il suo lavoro perchè si avvicinasse di più alla sua vita e alle sue esigenze.

Cecilia Viganò, è nata a Carate Brianza nel 1982, è fotografa ed illustratrice; i suoi personaggi accompagnano con classe e simpatia le ricette proposte dall'amica.

    Visita il sito di Miralda Il cucchiaino di Alice


Della stessa autrice, "IL CUCCHIAINO" mille idee per lo svezzamento. Tantissime ricette sane e appetitose per i più piccoli. Un libro adatto alla mamma e papà perchè con semplici accorgimenti possono preparare piatti adatti a tutta la famiglia. Un libro da leggere, ritagliare, scarabocchiare ....












lunedì 24 febbraio 2014

PRIME FIABE E FILASTROCCHE Gianni Rodari

Se state cercando un libro da leggere ai vostri piccoli prima di andare a dormire, vi consiglio un titolo che contiene tanti racconti...

Si tratta di 
PRIME FIABE E FILASTROCCHE
scritto da Gianni Rodari e illustrato da Sophie Fatus
Einaudi Ragazzi



La copia di Alessandro

Più di dieci storie non troppo lunghe, ideali da leggere prima di dormire e tante ma tante filastrocche.
I vostri piccoli si addormenteranno serenamente e faranno sogni incantevoli.



Il Campanello dei ladri, una delle fiabe preferite da mio figlio
"Il signor Guglielmo abita nei boschi e ha molta paura dei ladri. Il signor Guglielmo non è ricco, ma i ladri come fanno a saperlo?..."

anno di pubblicazione: 2011
età consigliata: dai 5 anni

modalità d'uso: Leggere insieme a mamma e papà, preferibilmente prima di andare a dormire. E' consigliato coprirsi con coperte morbide e avvolgenti e chiudere gli occhietti. Sono ammesse domande e curiosità.

Gianni Rodari nasce a Omegna nel 1920. Figlio del fornaio del paese, rimane orfano all'età di dieci anni. Inizialmente frequenta un seminario cattolico ma preferisce terminare gli studi all'Istituto magistrale.Dapprima intraprende la carriera di precettore privato e poi di maestro, ma ben presto decide di abbandonare questa strada per dedicarsi alla scrittura, la sua vera passione. La vita lo vede musicista (suonava il violino nelle osterie),giornalista, politico e pedagogista. Nel 1970 vince il premio Andersen - il più prestigioso riconoscimento italiano attribuito ai libri per ragazzi, ai loro autori, illustratori ed editori.

Rodari è famoso in tutto il mondo per la sua originalità, ha contribuito a modificare la letteratura per ragazzi. Tra i titoli più conosciuti: la grammatica della fantasia, favole al telefono, filastrocche in cielo e in terra....
Per visitare il sito dedicato all'autore clicca qui

QUESTO LIBRO SOSTIENE LA TESI CHE LE FIABE NON BASTANO MAI!






lunedì 17 febbraio 2014

IL TOPO DALLA CODA VERDE Babalibri

IL TOPO DALLA CODA VERDE
scritto da Leo Lionni
Babalibri Editore





Siete alla ricerca di una strepitosa lettura sul Carnevale?!
Il topo dalla Coda Verde è il libro che fa per voi.
Il grande maestro Leo Lionni ci racconta una stravagante festa che ha come protagonisti dei topolini (simpatici come gli amici di Federico)...


È inverno, siamo nel bosco, un gruppo di topi di campagna vive una vita felice e pacifica.
Nulla li turba.
Un giorno di primavera un sorcio di città passa da quelle parti, i roditori incuriositi lo tempestano di domande sulla vita nella metropoli.





Il topo, con aria di mistero e di importanza, si lascia andare ad un racconto affascinante, descrive una città, si pericolosa, ma allo stesso tempo piena di sorprese...

a Carnevale tutti danzano per le strade, ci si traveste e si banchetta...
I Topi, udendo queste parole, sono così entusiasti che decidono di radunarsi e organizzare a loro volta una festa in maschera.

Il bosco viene addobbato, vengono creati travestimenti per tutti i partecipanti.


festa di carnevale

I topolini iniziano ad agghindarsi, indossano parrucche, cappelli e c'è addirittura chi si tinge la coda di verde.
Finalmente arriva la sera del tanto atteso evento, tutti danzano,cantano e si divertono fino a notte fonda.
Poi scompaiono dietro ai cespugli, indossando le maschere e iniziano a spaventarsi a vicenda, il clima cambia rapidamente...

Le maschere fanno diventare tutti irriconoscibili e sospettosi l'uno dell'altro...


Carnevale


il gruppo ritroverà il suo equilibrio?

Si, se scoprirà che la vera felicità è la bellezza di essere se stessi, senza timori e senza sospetti.



Anno di pubblicazione:2007

Eta consigliata: 3-7 anni
Prezzo di copertina: 12 euro
                                                           

sabato 15 febbraio 2014

BENIAMINO E L'OROLOGIO MAGICO Lindau

TIC TAC TIC TAC....
Sembrerebbe il suono prodotto da un Orologio..
INDOVINATO!!! 
E' giunta l'ora di recensire il libro scritto da una persona che stimo, Paolo Ligabue, e illustrato da mani altrettanto esperte, Matteo Pagani....



Beniamino come d’abitudine
tornava da scuola in solitudine,
spensierato scendeva a valle
con lo zaino sulle spalle...


Si tratta di un racconto scritto in rima che ti cattura fin dall'inizio.

Beniamino, un bambino in età scolare, come tutti i giorni, finita la scuola, percorre la strada verso casa.
Ma come spesso accade nelle storie, il sentiero familiare quel giorno appare sconosciuto e misterioso.





I bambini hanno il dono di trasformare un contesto banale in un mondo avventuroso che non smette di sorprenderli.. 

E' così che Beniamino trova per terra un orologio a cipolla (dagli strani poteri).

Dapprima un leprotto proverà a sottrargli ciò che lui nel suo cammino ha trovato;
e poi ancora un canarino....
Lui però non demorde e tiene ben stretto ciò che in realtà non gli appartiene.

saranno forse figure simboliche venute a metterlo di fronte alle sue menzogne?

Infine sarà l'incontro con un vecchio a dargli un importante insegnamento sulla vita e l'onesta.
Mentre la sua mamma, come tutti i grandi, non si accorgerà di nulla......


Beniamino riuscirà a comprendere che :

"L'unica cosa che restituisce la libertà è dire senza paura la verità".
Il formato del libro è "delicato", ricorda un quaderno di scuola.
Il tratto grafico è raffinato; la prima volta che ho sfogliato questo albo, sono stata colpita dall'espressività degli occhi dei personaggi.
Il leprotto è senz'altro il personaggio che io e mio figlio preferiAmo.

Curiosità sugli autori:

Paolo Ligabue è nato nel 1975 e nella vita si occupa di grafica. Un bel giorno ha deciso di aprire il cassetto della sua scrivania e togliere la polvere ad uno dei tanti fogli dove, nei suoi voli con la fantasia, ha scritto bellissime storie...

Matteo Pagani è nato nel 1979. Ha studiato pittura e tecniche dell’incisione all’Accademia di Belle Arti di Bologna. È vincitore del concorso di grafica e illustrazione per i 150 anni dell’editore Salani (2013), per la copertina di Matilde di Roald Dahl.Quando poggia la matita sul foglio riesce a trasmettere forti emozioni...

  Presentazione del libro - Viano - ottobre 2013


Anno di pubblicazione: 2013
prezzo di copertina: 12 euro
qui lo trovi a un prezzo scontato
Hai voglia di visitare il Blog di Beniamino per conoscere le iniziative legate al libro? Clicca qui

I due autori stanno già lavorando a un nuovo progetto....

martedì 11 febbraio 2014

VENERDì 21 FEBBRAIO 2014 ALLE ORE 21.00
TORNA LA NOTTE DEI RACCONTI...

UN INVITO ALL'ITALIA, ALL'EUROPA, AL MONDO, PER RISCOPRIRE IL VALORE E LA MAGIA DEL RACCONTO

tutti insieme, tutti alla stessa ora , ma ognuno con chi vuole...


Tema di quest'anno: Luna d'argento, storie di stelle

Dove: luoghi pubblici del centro storico di Reggio Emilia, nidi, scuole dell'Infanzia, primarie e biblioteche..il tutto in piena libertà.
PER MAGGIORI INFO.
VISITA IL SITO DI reggionarra

domenica 9 febbraio 2014

UNA ZUPPA DI SASSO Babalibri

scritto e illustrato da Anais Vaugelade

Storie di lupi buoni....



In inverno, a casa nostra, siamo soliti cucinare delle buonissime 
zuppe, di sicuro la nostra preferita è quella di "Sasso"...

E' notte. E' inverno. Un vecchio lupo senza denti si avvicina al villaggio degli animali.
Le dimore che avvista sono illuminate e dai comignoli esce fumo;
questo fa presagire che non sarà difficile trovare ospitalità.
Il carnivoro decide di bussare...
TOC-TOC-TOC
dall'altra parte della porta sbuca una deliziosa gallina;
alla vista del lupo, la reazione della pennuta non è delle migliori, ma quando scopre che l'ospite è sdentato, malconcio,
e si offre di cucinare per lei, decide di farlo accomodare. 


L'astuto Re dei boschi, chiede una pentola alla nuova amica e inizia a spiegare la sua famosa ricetta:
IN UNA PENTOLA METTERE UN GRANDE SASSO (che il furbacchione ha nel suo sacco), AGGIUNGERE ACQUA E ASPETTARE CHE BOLLA......
La gallina, non convinta degli ingredienti, suggerisce di aggiungere un po' di SEDANO....
All'esterno, il vicinato è allarmato ( accortosi della strana presenza a casa dell'indifesa dirimpettaia ) ma, ancor più incuriosito di conoscere un LUPO in carne e ossa e così si presenta in processione..dapprima il porcello, e poi l'oca, il cavallo, la pecora, la capra e il cane.
Gli animali vengono travolti dal fascino della situazione e alla fine ognuno di loro suggerisce ingredienti per insaporire la zuppa. I consigli vengono accettati di buon cuore, la pietanza diventa squisita e la serata si trasforma in una divertente cena in compagnia.
Così com'era giunto, il lupo riprende il suo peregrinare, pronto, grazie all'astuzia (nel suo caso l'espediente è un semplice sasso) a "scroccare" deliziosi pasti.

La morale insegna che quando la curiosità vince sulla diffidenza può serbare piacevoli sorprese.

Le illustrazioni sono semplici, i colori delicati ma piacevoli all'occhio.



Anno di pubblicazione: 2001
Età consigliata:3-6 anni
Sei interessato all'acquisto, clicca qui
è disponibile anche una versione economica (stampata nel 2012), clicca qui



Vi è venuta fame? 

immagine del web




sabato 8 febbraio 2014

FESTIVAL DELLA NARRATIVA FRANCESE a Bologna una bella Iniziativa



Da venerdì 17 gennaio a sabato 1 marzo si svolgerà la quarta edizione del Festival della Narrativa Francese.

22 autori gireranno 14 città italiane

A rappresentare l'editoria per ragazzi saranno presenti due famosi romanzieri, Marie Desplechin e Yves Grevet (purtoppo in città lontane), invece Bologna ospiterà il celebre illustratore Blex Bolex.



scarica il programma completo

Blex Bolex 
Nasce nel 1966 al confine tra la Francia e il Belgio. Frequenta la scuola européenne supérieure de l'image di Angoulême dove diventa serigrafo. Nel 1992 inizia a pubblicare da sé i propri libri e via via a collaborare con alcune fra le più prestigiose case editrici francesi. Trasferitosi in Germania inizia a gestire la scuola d'Arte e design di Berlino.Nel 2009 il suo magnifico "Imagier des gens" vince il titolo di libro più bello del mondo...
Tantissimi gli albi pubblicati.




Una bella occasione per andare a conoscerlo personalmente....


mercoledì 5 febbraio 2014

Un Grazie a "Orecchio acerbo editore" per aver postato sul proprio sito, la nostra recensione del libro
 "La portinaia Apollonia".



Visualizza la recensione di Orecchio acerbo editore - febbraio 2014


domenica 2 febbraio 2014

SE FOSSI UN GATTO Bohem

scritto da Edoardo Bardella Rapino
Illustrato da Matteo Gubellini

Abbandoniamo per un momento il pensiero della società consumistica nella quale viviamo, dove tutto ha 
un tempo prestabilito e lasciamoci andare 
alla semplicitàalla spensieratezza e a prendere 
coscienza dell'ambiente naturale che ci circonda.
Ora proviamo a leggere questo libro ai nostri bambini, dando il giusto peso alle parole e iniziamo a calarci in panni altrui, liberando così la nostra innata immaginazione....

In SE FOSSI UN GATTO...” l'autore si diverte a celarsi dietro a differenti animali per immaginare la sua vita dai più svariati punti di vista.
Tra le righe emerge la voglia di un rapporto privilegiato con la natura, desiderio che attraverso gli animali risulta possibile.


Se fossi una talpa potrei vivere a stretto contatto con la terra, scavare infinite gallerie e compiere viaggi avventurosi; se fossi un pesce potrei nuotare nell'infinità del mare ed osservare i gabbiani che si librano nel cielo; se fossi uno scoiattolo potrei ripararmi sui vecchi alberi, parlare con loro e ringraziarli;
se fossi un asino riuscirei a percorrere sentieri impervi e ad avvicinarmi alle cime delle montagne per osservare le stelle; se fossi lumaca, grazie alla mia “casetta” potrei girare tutto il mondo e vedere i posti più lontani...
E infine, se, tornando bambino, potessi avere un regalo per il mio compleanno, non chiederei un banale giocattolo ma un albero da piantare per vederlo crescere insieme a ME!
Questo è un bel messaggio per i nostri piccoli, loro lo coglieranno senza difficoltà perché lo sentiranno vibrare in fondo al cuore.

Anno di pubblicazione: 2008
Età consigliata: 3-6 anni
prezzo euro 13,50
sei interessato all'acquisto, clicca qui


Per realizzare la vostra maschera da Gatto...

-cartoncino nero (base della maschera)
-cartoncino bianco (x il musetto, i baffi e le ciglia)
-cartoncino rosa (x il naso e l'interno delle orecchie)
-bastoncini da spiedini
-colla
-forbici
-pennarelli
-pistola per colla a caldo


GATTO MASCHERA mammaleggiamoinsieme.blogspot.com
Il nostro "Gatto"


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...